webinar

Strumenti e metodi sull'utilizzo
del cinema nella didattica a scuola

venerdì 3 luglio, ore 15:00 / per vedere la registrazione


clicca qui per seguire la diretta streaming

La realizzazione di attività di educazione all’immagine e al linguaggio cinematografico nelle scuole rientra tra gli obiettivi della legge 107 del 2015.

Con l’attuazione della legge 107, MIUR e MIBACT prevedono una serie di azioni orientate a promuovere la didattica del linguaggio cinematografico e audiovisivo in classe.

In questo modo gli studenti e i docenti acquisiscono strumenti e metodi di analisi per conoscere la grammatica delle immagini e avere la consapevolezza della natura e della specificità del loro funzionamento.

In questo modo il linguaggio cinematografico, la storia e l’estetica del cinema, la produzione di documentari, cortometraggi o mediometraggi entrano a pieno titolo nel Piano dell’offerta formativa delle scuole di ogni ordine e grado.

Il webinair “Strumenti e metodi sull’utilizzo del cinema nella didattica a scuola”, promosso da Fondazione Ente dello Spettacolo in occasione di Castiglione Cinema 2020 (3-4 luglio, Castiglione del Lago) ha l’obiettivo di illustrare i fondamenti del piano nazionale per il cinema a scuola e condividere alcune esperienze già realizzate di educazione visiva a scuola.

Il webinair, trasmesso e registrato su piattaforma dedicata e rivolto principalmente ai docenti degli istituti scolastici di ogni ordine e grado, è parte del programma di Castiglione Cinema 2020, la rassegna sul Trasimeno organizzata da Fondazione Ente dello Spettacolo e Rivista del Cinematografo. Rassegna che quest’anno tornerà il 3 il 4 luglio in forma ibrida, con una parte di programma realizzata sul territorio e una in streaming.

Interverranno:

  • Giulia Serinelli – Dirigente dell’area di Comunicazione alla Presidenza del Consiglio dei Ministri

Operatori di Educazione Visiva a Scuola – il primo piano nazionale di formazione per i docenti

Esperta di politiche giovanili e progettazione culturale, ha oltre 15 anni di esperienza nel campo dell’educazione e della comunicazione. Ha lavorato per la Commissione Italiana Nazionale per l’UNESCO, per la Provincia di Roma e per il Ministero dell’Istruzione occupandosi di cinema e teatro per la scuola. E’ stata vice presidente dell’Associazione Italiana Giovani per l’UNESCO. Ad oggi ricopre il ruolo di Dirigente dell’area di Comunicazione alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Struttura di Missione per gli Anniversari di Interesse Nazionale.

  • Bruno Zambardino – Funzionario ILC presso MIBACT – DG Cinema

Il Piano Nazionale Cinema e Immagini per la Scuola: il ruolo del Mibact a sostegno della media literacy

Funzionario Istituto Luce Cinecittà presso la Direzione Generale Cinema del Ministero Beni e Attività Culturale, responsabile affari europei e portale nazionale delle Locations. Docente di Ordinamento del settore cinematografico e audiovisivo in Italia e Europa presso il DAMS di Roma Tre. Autore di saggi e responsabile di progetti di ricerca e formazione nel settore audiovisivo e culturale, ha collaborato con numerosi enti pubblici e strutture private quali Rai, Sky, I-Com., Fondazione Rosselli, Formez, Osservatorio dello Spettacolo, Siae, Agis e IsICul. Nel 2015 ha pubblicato il libro L’industria audiovisiva ai tempi dello Streaming, Ente dello Spettacolo.

  • Gianluca Giannelli – Responsabile progetto Scelte di classe

L’audiovisivo e l’idea della didattica circolare: il progetto “Scelte di classe. Il cinema a scuola”

Vive e lavora a Roma dove partecipa a diverse esperienze in campo pedagogico e sociale attraverso l’ideazione di progetti e percorsi che esplorano differenti ambiti creativi legati alla rappresentazione dell’infanzia, adolescenza e dei giovani adulti, nella letteratura e nel cinema. Con l’Associazione Culturale PlayTown Roma, di cui è ancora Presidente, da vita a manifestazioni legate all’Estate Romana dove inizia l’esplorazione verso l’individuazione di personalità artistiche, mondi estetici, che si concretizzano nella realizzazione di rassegne teatrali e cinematografiche dedicate ai ragazzi. Nel 2003 fonda, insieme a Fabia Bettini, Alice nella città Festival di cinema e letteratura per ragazzi, che nel 2006 diventa una delle sezioni ufficiali del Festival Internazionale del Film di Roma. Dal 2012 Alice diventa una sezione autonoma e parallela del Festival Internazionale del Film di Roma e negli anni successivi, la sua attività prosegue con grande intensità: tra i progetti più recenti l’organizzazione degli EFA Young a Roma, la realizzazione del Moviemov – Italian cinema Now un festival itinerante con l’obiettivo primario la costruzione di una piattaforma d’incontro per la promozione culturale del nuovo cinema italiano nel mercato del sud est asiatico. Dal 2017 ha ideato e sviluppato la piattaforma Scelte di classe. Il Cinema a scuola (www.sceltediclasse.com)che si avvale di un percorso interattivo di educazione all’immagine per offrire agli insegnanti la possibilità di lavorare con i propri studenti, in un percorso alternativo sull’educazione visiva, durante tutto l’anno. Nel contesto  del rilancio del Piano Nazionale Cinema e Immagini per la Scuola – Operatori di Educazione Visiva a Scuola, ha contribuito come membro del comitato scientifico istituito dal Mibact e dal MIUR per l’individuazione dei criteri di selezione di esperti formatori per la formazione a docenti di istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado.

  • Enzo Bevar – Project Manager Cinemovel Foundation

Schermi in Classe, l’etica libera la bellezza. Il cinema itinerante per una didattica dell’audiovisivo

Studia management del settore culturale all’Università di Bologna, in seguito al percorso in cinema. Dal cinema al teatro andata e ritorno (Mymovies.it, Fondazione Fabbrica Europa, 20th Century Fox), fino a scoprire in Cinemovel una sintesi ideale tra performing arts, cinema e innovazione sociale.

  • Emiliano Morreale – critico cinematografico e docente

Insegnare il cinema: a chi, come e perché. Alcuni punti critici

Insegna alla Sapienza Università di Roma, dove tra l’altro tiene il corso di Linguaggio audiovisivo all’interno del corso di laurea in Scienze della Formazione Primaria. Critico del quotidiano la Repubblica, ha lavorato per i festival di Torino e Venezia e diretto la Cineteca Nazionale dal 2013 al 2016. Tra i suoi volumi: L’invenzione della nostalgia (Donzelli 2009), Racconti di cinema (con Mariapaola Pierini, Einaudi 2014), La mafia immaginaria. Settant’anni di Cosa Nostra al cinema (Donzelli 2020).